Starlight room Dolomites: in quali rifugi si trovano queste camere? Che caratteristiche hanno?

Quando ci concediamo un momento di relax e decidiamo di goderci un week end (o più giorni) di vacanza è fondamentale farlo in un posto che rispecchi in tutto e per tutto le nostre aspettative. Chi sceglie la montagna, di solito, lo fa per sentire appieno il contatto con la natura e per ammirarne appieno ogni singolo aspetto. Starlight room Dolomites è la scelta perfetta per chi non solo ama la montagna ma vuole concedersi il meglio e dormire letteralmente sotto le stelle. Il nome “Starlight Room Dolomites”, difatti, la dice già tutta. Ma dove si trova? Qual è la caratteristica che la rende unica? Scopriamolo.

Starlight Room Dolomites: caratteristiche speciali ed uniche

Starlight Room Dolomites è una delle alternative più suggestive per trascorrere una notte circondati dalla natura e dormire, nel vero senso del termine, sotto le stelle. Si tratta, difatti, di una struttura realizzata in legno di abete e larice con tecniche del tutto ecosostenibili e posizionato in una località montana isolata e tranquilla (nei pressi di Cortina d’Ampezzo). La camera è interamente realizzata in legno e le pareti sono in vetro. Questo fa sì che tutto il panorama attorno sia pienamente visibile in ogni sua angolazione. Ci si ritrova, quindi, protetti dalla struttura ma allo stesso tempo immersi nella natura.

Gli interni richiamano quelli di una baita di montagna anche se, ovviamente, in piccolo. La stanza, di fatto, è composta da una zona “giorno” con tavolo e panca per cenare e di una zona “notte” con un letto ad una piazza e mezza per dormire. Presente, poi, un piccolo bagno che, però, non prevede la doccia. Dovunque ci si giri, all’interno della Starlight Room Dolomites, si gode di un panorama mozzafiato: è risaputo quanto sia forte il fascino delle Dolomiti! La “casetta”, poi, ruota a 360 gradi per cui mostra davvero tutto il panorama circostante senza che ci si perda alcun dettaglio.

Dove si trova e come arrivare

L’idea di realizzare la Starlight Room Dolomites è molto recente ed è venuta a Raniero Campigotto. Questi, nel 2016, ha ricevuto l’autorizzazione per brevettare la prima camera in legno con pareti in vetro. L’idea è stata davvero geniale ed ha riscontrato il favore di tantissimi turisti che, ogni anno, si concedono l’esperienza unica e meravigliosa di dormire davvero sotto le stelle. Questa possibilità viene concessa tanto in estate (per ammirare la rigogliosità della natura dolomitica) che in inverno (con temperature più rigide e tipico panorama innevato). All’interno della struttura, difatti, sono presenti anche i riscaldamenti per garantire un utilizzo comodo durante tutte le stagioni dell’anno.

Il rifugio di cui fa parte la Starlight Room Dolomites è il Rifugio Col Gallina che si trova a Passo Falzarego 2, a Cortina D’Ampezzo (BL). La struttura, in particolare, si trova a circa 16 KM dal centro della cittadina e si raggiunge attraverso la strada SR48 delle Dolomiti. L’accesso alla Starlight Room Dolomites è previsto al massimo per 2 persone, non sono ammessi animali e nel prezzo è compresa una cena (da consumare nella Starlight Room Dolomites), il pernottamento ed una colazione (da consumare al rifugio). Check in e check out si effettuano al rifugio Col Gallina. Sarà lo staff del rifugio stesso ad accompagnare gli ospiti verso la room utilizzando in estate un fuoristrada e in inverno una motoslitta.

Commenti