Sponsor tecnici serie A: chi sono? Quanto versano alle squadre?

Chi segue il calcio, ma anche chi nutre una semplice curiosità verso il mondo che lo circonda, senza ombra di dubbio si sarà chiesto almeno una volta nella vita chi sono gli sponsor tecnici Serie A e, soprattutto, quanti soldi versano alle squadre per essere visualizzati su divise e merchandising. Nelle prossime righe rispondere a queste domande e scopriremo quindi quelli che sono i principali e più prestigiosi sponsor tecnici Serie A!

Sponsor tecnici Serie A: chi sono?

Prima di scoprire quali sono gli sponsor tecnici di Serie A più gettonati, vi siete mai chiesti qual è il loro ruolo? Rispondere alla domanda è molto semplice: lo sponsor tecnico rappresenta il partner che, in cambio della possibilità di apporre il proprio marchio sulla fornitura, fornisce tutto ciò che è necessario alla società sportiva, in particolare l’abbigliamento e gli accessori.

Ovviamente gli sponsor tecnici sono chiamati a investire somme considerevoli, ma il ritorno che ne guadagnano in termini di visibilità e popolarità – in relazione alla stessa popolarità della squadra e ai suoi risultati sportivi – è notevole. All’occhio del pubblico, un brand associato a una squadra vittoriosa è più affidabile, prestigioso e quindi desiderabile.

Basti pensare ai brand che vediamo sulle magliette dei giocatori di Serie A, e la loro popolarità, per renderci conto dell’altissimo livello delle aziende coinvolte. Inoltre, lo sponsor tecnico (al contrario di quello commerciale) può investire in diverse società sportive e quindi apparire, per esempio, sulle divise di più squadre. Non sono infatti presenti particolari vincoli in tal senso, a meno che specificamente concordato tra le parti.

Tra gli sponsor tecnici Serie A più famosi e diffusi troviamo, come si può ben immaginare, brand di abbigliamento sportivo quali Nike, Puma, Macron, Kappa e Adidas, ma non mancano brand nel settore luxury, come per esempio Rolex e, più recentemente, le criptovalute.

Quanto versano alle squadre?

Parliamo ora di cifre: quanto versano gli sponsor tecnici Serie A alle squadre alle quali forniscono, ovviamente brandizzato, tutto ciò di cui hanno bisogno e che si vede in TV e negli stadi? Come potete ben immaginare, si tratta di cifre da capogiro. Prendendo in esame la stagione calcistica corrente, ovvero la stagione 2021/2022, i ricavi ottenuti dai club di Serie A a seguito della sponsorizzazione da parte degli sponsor tecnici superano i 330 milioni di euro.

Tra le squadre di serie A che hanno incassato di più tramite la sponsorizzazione tecnica troviamo in testa la Juventus, con un contrato da ben 51 milioni di euro con Adidas. Segue l’Inter, con un accordo con Nike che di base è pari a 12,5 milioni di euro, cui vanno sommati 0,9 milioni di euro quali bonus proveniente dal bilancio della stagione 2020/2021. Proseguendo nella top ten troviamo quindi il Milan, con un accordo dal valore di 13,1 milioni di euro con Puma, la Lazio, con un accordo da 4 milioni con il brand di abbigliamento tecnico e sportivo Macron.

Si prosegue con la squadra della Capitale, la Roma, con un accordo da 3,5 milioni di euro con New Balance, l’Atalanta con un accordo da 2,7 milioni di euro con l’azienda di abbigliamento sportivo spagnola Joma, scelta anche dal Torino (per 2 milioni di euro).

Chiudono la Fiorentina, con 2,7 milioni di euro con il brand italiano Kappa, la Sampdoria, con 2 milioni di euro di accordo con Macron e il Bologna, con un accordo da 1,5 milioni di euro con lo stesso brand.

 

Commenti