Divise per luxury hotel: tutti i vantaggi dello stile Made in Italy

L’Italia da sempre è un paese che si contraddistingue per l’eccellenza che caratterizza la sua produzione tessile e ad oggi l’industria della moda nostrana è tra le più fiorenti e richieste anche nel panorama dell’abbigliamento professionale. A questo proposito, uno dei settori in cui la richiesta di abbigliamento made in Italy è particolarmente alta è quello legato alle strutture ricettive.

L’alta qualità delle lavorazioni, il gusto per le tendenze classiche così come per quelle più moderne, nonché tecniche sempre aggiornate ma senza dimenticare la tradizione sono gli i fattori principali di una gestione vincente dei brand più in voga.

Tra i migliori, figura sicuramente Maurel, che da quasi mezzo secolo mette a disposizione la sua grande esperienza per la realizzazione di abbigliamento professionale made in Italy.

Nello specifico, le divise per hotel di Maurel offrono molteplici possibilità di personalizzazione per rendere i professionisti del settore perfetti nel loro outfit in armonia con lo spirito dell’hotel.

L’importanza della divisa elegante negli alberghi

L’eleganza in hotel, specialmente se di lusso, è praticamente categorica: scegliere capi italiani contribuisce a conferire all’outfit quell’esclusività necessaria che si richiede per dare un’immagine impeccabili e d’impatto al cliente.

Grande attenzione va dunque riposta nella scelta delle divise per tutto lo staff, a cominciare ovviamente dal doorman, che deve accogliere l’arrivo degli ospiti nel migliore dei modi, anche a livello di impatto visivo: un abito curato fin nei minimi dettagli non può che essere il meglio che si può offrire in termini di benvenuto.

La divisa ideale è un mix di eleganza e comfort che tenga conto della necessità di essere allo stesso tempo formale e pratica.

I tessuti utilizzati garantiscono le massime prestazioni grazie a un’accurata ricerca che tenga conto delle moda del momento e dell’area geografica dove è ubicato l’hotel.

Curare l’immagine di camerieri, chef e personale di sala

Nonostante il doorman sia il primo professionista che si incontra in un hotel, anche le altre figure dovranno sfoggiare un look altrettanto curato.

Concierge, porter e receptionist saranno uniti da un filo conduttore che renderà la collezione unica nel suo genere. È proprio per questo principio che Maurel garantisce ai propri clienti l’unicità delle uniformi a livello territoriale.

Comfort, resistenza e durata nel tempo sono le peculiarità da prediligere per le divise per i propri dipendenti.

Per tutti i reparti, non solo front of the house, ma anche F&N e Housekeeping, Maurel tiene conto, nello sviluppo delle sue collezioni, della praticità legata all’eleganza.

Figure come i maître, il Restaurant Manager e i barman avranno un’uniforme più formale mentre per la loro brigata si opterà per qualcosa di più casual, che consenta loro maggiore libertà di movimento con un completo meno impegnativo. Le giacche lasceranno spazio a gilet o camicie con bretelle, sempre nel rispetto della struttura e della clientela di classe.

Anche per lo chef, che nelle strutture di lusso è una figura generalmente stellata, verrà studiata una divisa ad hoc che però non esca dai canoni previsti: cotone egiziano per una giacca a doppiopetto con bottoni anti-panico e cappello garantiscono ordine e igiene in cucina.

Non bisogna dimenticare il reparto più dinamico in assoluto, quello dell’Housekeeping. Anche per loro, a partire dalla governante, viene studiata una linea di uniformi elegante e confortevole per garantire agilità nello svolgimento delle proprie mansioni.

L’Ufficio Stile di Maurel, su richiesta, sulla base della collezione proposta e per completare l’outfit, può suggerire al cliente delle scarpe che meglio si adattino alla divisa.

Commenti