Barcellona a settembre: 3 giorni a 154€ Volo+Soggiorno

L’offerta di viaggio di oggi vi darà la possibilità di trascorrere un break a Barcellona settembre, vibrante capoluogo della regione spagnola della Catalogna, dove scoprirete una città ricca di fascino e di cose da vedere, i cui abitanti amano la vita all’aria aperta e il vivere bene. Volerete da Torino, grazie ad alcune interessanti offerte Ryanair potrete risparmiare parecchio sul volo; aggiungendo un alloggio economico il weekend low cost è servito.

Sei hai sempre sognato di visitare la splendida Barcellona continua con la lettura della nostra idea di viaggio con tutti i dettagli dei voli e del soggiorno!


I voli aerei

Partirete dall’aeroporto di Torino con Ryanair il giorno mercoledì 11 settembre 2019 alle ore 11.30, con atterraggio all’aeroporto internazionale di Barcellona El Prat previsto per le ore 13.00. Dopo aver trascorso una bellissima mini vacanza a Barcellona a settembre, il volo che vi riporterà in Italia partirà dall’aeroporto della città catalana il giorno sabato 14 settembre 2019 alle ore 10.45 del mattino, con atterraggio a Torino previsto per le 12.30. In questa schermata mostriamo il costo finale del volo aereo: soltanto 42 euro a persona per il volo di andata e ritorno, prezzo che comprende tutte le tasse e i supplementi ma che non comprende i servizi aggiuntivi a pagamento tipici di Ryanair come l’imbarco con priorità, l’assicurazione di viaggio o la scelta del posto a sedere.


Il soggiorno

Passiamo adesso alla scelta dell’alloggio per il vostro soggiorno a Barcellona a settembre: occorre dire che a differenza del resto della Spagna purtroppo Barcellona ha prezzi decisamente più alti. Abbiamo quindi scelto con cura l’Alberg Barcelona Xanascat, che si trova nel quartiere di Gracia, a 5 minuti a piedi dal Parc Guell. La struttura offre camere di ogni tipo, noi abbiamo scelto di farvi soggiornare in una camera privata con riscaldamento e bagno privato. Avrete a disposizione anche un parcheggio gratuito, mentre gli autobus per il centro di Barcellona fermano proprio davanti alla struttura. Il prezzo per tre pernottamenti in camera tripla con bagno privato con doccia è di 224 euro, ossia soltanto 112 euro a persona per l’intera durata del soggiorno.


Il costo della vacanza

L’organizzazione del viaggio a Barcellona è terminata. Spenderete 42 euro a persona per il volo e 112 euro a persona per l’alloggio, ossia una spesa finale di 154 euro a persona. Per non essere impreparati per quanto riguarda le vostre spese nella città catalana vi consigliamo la lettura dell’articolo sulle migliori carte di credito da usare in viaggio.


Tour, biglietti e visite guidate


Cosa vedere a Barcellona in 3 giorni

Barcellona è una meta turistica stupenda, ricca di storia, attività che potete fare e interessi che verranno certamente soddisfatti. La potete visitare da soli o accompagnati dalla famiglia, ma vediamo cosa fare in 3 giorni a Barcellona.

Primo giorno a Barcellona

I luoghi da visitare in questa città sono davvero molti, per questo in una singola giornata ti sarà possibile vedere:

  • Il Barrio Gotico
  • Ribera

e fermarti per ammirare le caratteristiche di Plaça del Seu, dove troneggia la cattedrale della città.

Continuando a camminare attorno alla cattedrale sul lato ovest troverai una stradina che ti porterà alla Plaça Jaume I, con l’Ajutament e il Palau de la Generalitat.

E perché non fare una capatina a Carrer de Ferran a nord del Carrer si colloca la piccolissima gemma di Plaça de Pi, che costeggia Plaça St. Josep Oriol. Nella zona sud del Carrer de Ferran troverai delle splendide arcate che ti stregheranno.

Secondo giorno: Il modernismo di Barcellona da visitare

Per il secondo giorno non puoi mancare di vedere la Barcellona Modernista innanzitutto con la visita alla strada più nota di Spagna: la Rambla. Non puoi non visitare nemmeno il Gran Teatre del Liceu ed il mercato coperto La Boqueria. Andando avanti sulla Rambla e dirigendosi in direzione nord, giungerai alla centralissima e assai trafficata Plaça de Catalunya.

Da questo percorso arriverai al Passeig de Gràcia, una delle strade principali del quartiere Eixample, luogo nel quale poter ammirare i più pregiati esempi dell’architettura modernista barcellonese, come:

  • Casa Lleo Morera (di Domenech i Montaner)
  • Casa Amatller (di Puigh i Cadafalch)
  • Casa Battlò (di Antoni Gaudi).

All’angolo del Carrer Arago’ potrete trovare la Fundaciò Antoni Tàpies, che trova la sua dimora all’interno di uno splendido edificio di Domenech i Montaner, e questo spazio ospita al suo interno le opere dell’artista spagnolo.

Ultimo giorno: La Barceloneta, Raval e Montjuic

Impossibile non visitare la Barceloneta, resa famosa dal film Tutto su mia madre di Pedro Almodovar, per il vostro ultimo giorno a Barcellona, potete aggiungere alle vostre visite il quartiere Raval, dove troverete la Eglesia de Sant Pau del Camp, e potete anche recarvi presso l’Hospital de la Santa Creu, meraviglia architettonica di Barcellona.

Una tappa di questo tuo terzo giorno può diventare la collina di Montjuic che attraverso la funicolare o con gli autobus, può essere raggiunta evitando la scarpinata che dovresti altrimenti fare a piedi. In questa zona troverai il castello omonimo, la Fundaciò Joan Mirò, il Pavellò Mies van der Rohe ed il Palau Nacional che vede protagoniste le collezioni medievali del Museu Nacional d’Art de Catalunya.

Commenti