Volo+Soggiorno a Bangkok a soli 443€ per 9 notti

Sending
Valutazione utente
5 (1 voto)

Thailandia a giugno

Vorresti viaggiare nella splendida Thailandia, magari a Bangkok, la sua capitale? È un piccolo sogno che porti avanti da tempo, ma non hai mai trovato l’occasione per farlo ad un prezzo abbordabile? Che ne diresti se ti dicessimo che a giugno 2016 potresti raggiungere la meta dei tuoi sogni a poco più di 400 euro? Il tutto comprensivo del viaggio di andata e ritorno con una compagnia di linea, e una sistemazione in un albergo a due stelle che riscontra il gradimento di quanti vi abbiano soggiornato, per pulizia, posizione e servizi offerti? Se sei interessato al pacchetto esclusivo, partiamo col vedere quando dovrai viaggiare e quanto ti costerà nel dettaglio.

L’offerta davvero allettante è quella offerta dalla Oman Air, compagnia di linea dell’Oman, nota per il servizio efficiente e di qualità offerto ai propri clienti. Se avete infatti in programma di viaggiare dal 15 al 25 giugno 2016, potete volare a prezzi davvero convenienti, tanto per  il viaggio di andata quanto per quello di ritorno. La partenza è fissata dall’aeroporto di Milano Malpensa per mercoledì 15 giugno 2016, alle 22.20, mentre l’arrivo è previsto all’aeroporto centrale di Bangkok, per il 16 giugno alle 18. Nel mezzo un breve scalo di due ore in Oman, nell’aeroporto di Muscat. Il prezzo per l’andata? 196, 29 euro.

Schermata 2016-05-16 alle 12.51.49

Stupiti? Considerate allora che il ritorno vi costerà ancora meno: 182,87 euro. La partenza è fissata per sabato 25 giugno dall’aeroporto della capitale thailandese, e l’arrivo è previsto sempre a Milano il 26 giugno, alle 19.25. Come per il viaggio di andata è previsto nel mezzo uno scalo all’aeroporto di Muscat.

Schermata 2016-05-16 alle 12.52.01

Vediamo di riassumere: per un viaggio di andata e ritorno da Milano a Bangkok, con un volo internazionale, verrete a pagare soli 379,16 euro. Non male, vero? Ma ora che siamo sistemati con gli spostamenti, è giunto il momento di prenotare il proprio soggiorno in una struttura di qualità, che vi permetta di avere un ottimo risparmio a fronte di un servizio di grande qualità.

 

cambia voli

Abbiamo scelto per voi il Sodsai Garden, una struttura a due stelle a poco più di un chilometro dal centro di Bangkok, facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici. Nello specifico si trova a breve distanza da alcune delle attrazioni della capitale thailandese: dista circa 600 metri dal Palazzo di Suan Pakkard e a circa un chilometro e mezzo da Piazza Siam. L’offerta? Per soggiornare nell’albergo pagherete una cifra davvero irrisoria: poco più di 12 euro a notte in una stanza doppia, dotata di ogni comfort e WiFi gratis. Posto che viaggiate in coppia, con il vostro partner o con un amico, quindi, pagherete meno di 7 euro a notte, per un totale di 64,00 euro per un soggiorno di 9 notti. Ovvero 128 euro totali per una stanza doppia.

Immagine

 

 

Avete capito bene, 7 euro a notte per 9 giorni di soggiorno. Ma vediamo quindi di fare due conti: per la vostra vacanza, considerati i prezzi per il viaggio di andata e ritorno e la sistemazione in hotel per tutta la durata del soggiorno, verrete a pagare 443,16 euro. Dieci giorni nella splendida Thailandia, una delle perle del continente asiatico, ad un prezzo imperdibile! Che dite, nella vale la pena? Noi crediamo sia un’occasione irripetibile!

Thailandia a giugno: 9 giorni a Bangkok, le attrazioni da non perdere

Se deciderete di avventurarvi nella splendida Bangkok e sfruttare l’incredibile offerta che vi abbiamo proposto, non potrete mancare di visitare 3 delle attrazioni “must see” della capitale. Anzitutto lo splendido Grande Palazzo Reale, un grande complesso di edifici, per l’appunto, “regali” sede dei sovrani di Thailandia dalla fine del ‘700. Da vedere anche il Buddha d’oro (Phra Phuttha Maha Suwan Patimakon), uno dei più preziosi tesori dell’intera Thailandia e del buddismo. Ultimo, ma non certo per importanza è il Lumpini Park, uno splendido parco nel cuore della città, ideale per riposarsi immersi nella tranquillità del verde.

Commenti