Promontorio presso Biserta: come raggiungerlo e quando andarci? Con quale nome è noto?

Fino a pochi anni fa, il promontorio presso Biserta era considerato il punto più a nord dell’intera Africa. Primato che, alla fine, gli è stato sottratto da un altro luogo, Capo Angela, a meno di una ventina di chilometri dalla stessa città di Biserta. Come si raggiunge questo luogo e quando è meglio andarci? Scopriamolo!

Promontorio presso Biserta, alias Capo Bianco

Il promontorio presso Biserta è noto, geograficamente parlando, come Capo Bianco o Cap Blanc. Come il già citato Capo Angela, anche Capo Bianco si trova a pochi chilometri da Biserta. Sono ben 102 i metri di altezza di questo promontorio che, lungo 400 m e largo 50 m è tra i maggiori d’Africa. Dal punto di vista più prettamente geografico, Capo Bianco si contraddistingue per il suo essere abbastanza asimmetrico. Attualmente il promontorio presso Biserta è una delle mete turistiche più apprezzate dell’intera Tunisia, visitato annualmente da milioni e milioni di viaggiatori grazie alla bellezza delle sue spiagge e dei suoi paesaggi.

Questo anche grazie alla posizione privilegiata di Biserta che offre un’enorme quantità di tracce storiche che partono dall’epoca dei cartaginesi. La dominazione fenicia, bizantina, romana e vandala ha lasciato non poche testimonianze che ancora oggi sono ammirate dai turisti. La cittadina tunisina, però, non è solo ricca cassaforte di storia. Bellissima anche sul piano paesaggistico, presenta uno dei laghi più belli della Tunisia, per l’appunto il lago di Biserta. La città, ed il suo promontorio, si visitano al meglio passeggiando a piedi per le sue viuzze, osservandone i panorami, i bastioni, i monumenti.

Come arrivare e quando andare

Il promontorio presso Biserta, noto come Capo Bianco, è raggiungibile in maniera molto semplice utilizzando i trasporti locali che dalla cittadina conducono direttamente in questo luogo incantevole. Dal resto del paese si possono prendere autobus e treni per Biserta mentre dall’Italia è attivo un servizio di navi traghetto per raggiungere le coste tunisine da cui, poi, spostarsi all’interno dei confini regionali.

Esiste un periodo dell’anno in cui la visita presso Capo Bianco può risultare più interessante rispetto ad altri momento? La risposta è indubbiamente positiva specie considerando le condizioni climatiche che contraddistinguono la terra tunisina. I periodi più favorevoli, in cui spostarsi non è un problema particolare, sono quelli compresi tra marzo e maggio e quelli che vanno, poi, da settembre a dicembre. Primavera ed autunno risultano, quindi, i momenti ideali per una visita a Biserta. Nonostante durante il periodo estivo non sia sconsigliato farvi tappa, sarebbe un peccato doversi soffermare solo alla costa e alle spiagge. Tra giugno e agosto, infatti, le altissime temperature non rendono agevole alcun tipo di escursione.

Commenti