Torino: dove si trova, cosa visitare, abitanti e cap

Torino è una delle città più importanti d’Italia, per storia, patrimonio artistico-culturale e sviluppo scientifico e industriale. Una città tutta da scoprire, anche nei suoi aspetti più magici.

Dove si trova

Torino si trova in una zona pianeggiante del Piemonte attraversata da quattro fiumi (Stura di Lanzo, Sangone, Po, Dora Riparia) ed è al centro di un anfiteatro montuoso che ingloba alcune delle più importanti cime alpine (Monviso, Gran Paradiso, Monte Bianco, Monte Rosa, Cervino). Proprio per questo viene definita anche capitale delle Alpi.

Cosa vedere a Torino

Museo egizio

È il museo più antico al mondo dedicato alla civiltà egiziana e per importanza è secondo soltanto a quello del Cairo. Tra i reperti più importanti le statue delle dee Iside e Sekhmet e quella di Ramses II, il Canone Reale (Papiro di Torino) e il tempio rupestre di Ellesija. Ogni anno è tra i musei più visitati in Italia.

Duomo e Sacra Sindone

La cattedrale metropolitana di San Giovanni Battista dal 1578 ospita la Sacra Sindone, cioè il lenzuolo di lino che cui fu avvolto il corpo di Gesù nel sepolcro. Dal punto di vista artistico è l’unico edificio religioso in stile rinascimentale della città.

Palazzo Reale

Collocato nel cuore della città, è la principale dimora dei re di Casa Savoia. È uno degli edifici storici più importanti della città. Meravigliosi saloni, camere in stile barocco e un susseguirsi continuo di lusso e oro caratterizzano la visita ad esso. Qui si trovano anche l’Armeria reale, la Galleria sabauda e il museo Archeologico.

Castello del Valentino

Residenza fluviale extraurbana, conosce il massimo splendore sotto Cristina di Francia (prima reggente dello stato sabauto), che ne fece il suo palazzo di rappresentanza. Oggi è sede della Facoltà di Architettura del Politecnico di Torino.

Mole Antonelliana e Museo nazionale del cinema

La Mole Antonelliana, il cui nome è legato a quello dell’architetto Alessandro Antonelli che la progettò, è il simbolo di Torino. Con i suoi 167,5 metri tra il 1889 e il 1908 fu l’edificio in muratura più alto al mondo. Al suo interno ospita il Museo nazionale del cinema, che ripercorre la storia della settima arte dalle origini ai nostri giorni ed è tra i più importanti al mondo.

Piazza San Carlo

Soprannominata “il salotto della città”, è una delle più importanti piazze di Torino. Di forma rettangolare, è circondata da palazzi nobili, dalle due chiese gemelle di Santa Cristina e San Carlo e ha al suo centro il monumento a Emanuele Filiberto di Savoia.

Basilica di Superga

Monumento celebrativo, fatto costruire dopo la sconfitta dei francesi dal re Vittorio Amedeo II per ringraziare la Vergine Maria. La collina su cui è situata la basilica è ricordata anche per l’incidente aereo che causò la morte dei giocatori e dirigenti del Grande Torino.

Altre curiosità su Torino

  • Gli abitanti di Torino al 31 agosto 2021 erano 612.
  • I CAP delle strade di Torino sono compresi tra 10121 e 10156.
  • Per Torino passa il ramo della Via Francigena proveniente dal Colle del Moncenisio con la deviazione per la Val di Susa.
  • Nel territorio di Torino sono ci sono palazzi e zone che fanno parte del Circuito di residenze sabaude in Piemonte (Patrimonio dell’Umanità Unesco dal 1997) e l’area delle colline del Po, che ha ottenuto ancora dall’Unesco la qualifica di riserva della biosfera.
  • Il grattacielo Sanpaolo è stato realizzato da Renzo Piano. Oltre agli uffici comprende anche un auditorium e una serra bioclimatica.
  • Al teatro Regio il primo febbraio 1896 si tenne la prima de La Bohème di Giacomo Puccini.
  • Dopo aver ospitato nel 2006 le Olimpiadi invernali, nel 2022 Torino sarà sede dell’Eurovision Song Contest.
  • Torino ha anche un aspetto esoterico. La città fa parte del triangolo della magia Bianca insieme a Lione e Praga, ma anche del triangolo della magia Nera con Londra e San Francisco. Caso vuole che sia divisa in due dal 45esimo parallelo (portatore di energia positiva), che passa per Piazza Statuto (cuore “nero” della città).

Commenti