Traghetti da Livorno a Palermo da 59€

Traghetti da Livorno a Palermo

Dal 29 settembre il Nord e il Sud Italia sono ancora più vicini grazie alla Grimaldi Lines che offre una nuova linea di traghetti da Livorno a Palermo!

Una linea tutta nuova della compagnia che ha inaugurato dal 29 settembre un nuovo collegamento tra le città di Livorno e Palermo, con cadenza trisettimanale nel giorni di lunedì, mercoledì e venerdì per il viaggio di andata e, per il viaggio da Palermo a Livorno, con viaggi attivi nei giorni di martedì, giovedì e sabato. Oltre alla comodità di una nuova tratta che permetterà ai siciliani di visitare le terre toscane e, viceversa, ai toscani amanti della tavola di appassionarsi alle specialità gastronomiche e non della Sicilia, la nuova linea della Grimaldi Lines offre anche un modo di viaggiare comodo ed economico. Le tariffe di questa nuova linea propongono viaggi vantaggiosi a partire da 59 euro a persona, con la possibilità di portare con sé i propri bambini gratis!

Per tre giorni in settimana è possibile, quindi, approfittare di un viaggio economico in nave a bordo della flotta della Grimaldi Lines e raggiungere il nord o il sud d’Italia. Tutta la flotta di Grimaldi Lines permette di viaggiare in comodità e relax, all’interno di cabine attrezzate o con posti a sedere comodi e spaziosi. All’interno delle navi, inoltre, sono predisposti tutti i servizi utili per ogni necessità come bar, ristorante, salette per bambini o altro. La città di Livorno, terza tra le più importanti della regione Toscana, offre una terra di storia e cultura, ricca di monumenti e opere d’arte, luoghi di culto e musei in grado di offrire tutto il fascino della cultura propria del territorio toscano. Palermo, capoluogo della Sicilia, merita invece di essere visitata non solo d’estate, per godere delle opere architettoniche e del centro storico unico in Italia, con colori e tratti caratteristici che lo distinguono da altri centri altrettanto importanti.

vai all'offerta

Ti potrebbero interessare anche...

 

Partecipa loggandoti con Facebook, Twitter o Google