Pasqua a Oslo: 3 notti in hotel 4* con colazione a 98€ a persona!

Pasqua a Oslo: 3 notti in hotel 4* con colazione a 98€ a persona! 1

State già pensando a cosa fare a Pasqua? Che ne dite di concedervi un bel viaggetto in una capitale nordica? Oggi abbiamo trovato per voi un’offerta davvero sensazionale che potrà farvi passare 3 notti, dal 25 al 28 marzo 2016, in un hotel 4 stelle situato in centro a Oslo, capitale della Norvegia, a soli 98€ a persona con colazione inclusa! Oslo è una delle città più care d’Europa ma siamo riusciti lo stesso a trovare un prezzo invitante anche in concomitanza della Pasqua! Oslo, capitale della Norvegia, sorge in uno scenario eccezionale, in fondo all’unico grande fiordo della costa meridionale, su terre basse circondate da colline boscose i cui versanti scoscesi si prestano alla pratica dello sci. La zona urbana, molto estesa, è allietata da aree verdi molto tranquille. Il nucleo centrale, che appare invece tanto piccolo (la superficie edificata non supera un terzo della superficie totale) quanto animato, conferisce tutto il suo fascino a questa città ampiamente aperta sul mare.

Alloggerete presso l’Hotel Scandic Solli**** situato nel cuore dalla città a 5 minuti a piedi dal Palazzo Reale. Le camere matrimoniali sono tutte spaziose e luminose e sono dotate di  scrivania, ferro e asse da stiro, doccia, asciugacapelli, WC, bagno privato, telefono, canali via cavo, TV a schermo piatto, minibar, asciugamani, letto matrimoniale e wi-fi gratuito. La colazione è inclusa nel prezzo.

osl1

Come potete vedere il prezzo di 3 notti, dal 25 al 28 marzo 2016, è di 196€ val a dire che andrete a spendere solamente 98€ a persona! Credetemi, è un prezzo davvero basso se si pensa che si tratta di un hotel quattro stelle e che stiamo parlando del weekend di Pasqua!

Per raggiungere Oslo sono attivi voli diretti della Ryanair da Bergamo e voli della Norwegian Air da Milano Malpensa, Pisa, Roma Fiumicino, Olbia, Catania, Palermo e Venezia. Buon viaggio 😀

prezzi e recensioni

vai all'offerta

Ti potrebbero interessare anche...

 

Partecipa loggandoti con Facebook, Twitter o Google