image/svg+xml

Erv Italia: Assicurazione sanitaria Usa da 6,10€

Erv Italia: Assicurazione sanitaria Usa da 6,10€ 1

Stai organizzando il viaggio della tua vita? Finalmente è arrivato il grande momento di passare l’oceano e andare alla conquista degli Stati Uniti d’America? Per viaggiare in tutta tranquillità, senza avere problemi di sorta, specie se sei intenzionato a fare dei viaggi lunghi, il consiglio è senza dubbio quello di stipulare, prima della tua partenza, una polizza per essere sicuro di ricevere la giusta assistenza, in caso di necessità, quando sarai atterrato nel continente americano. In questo contesto, l’Assicurazione Sanitaria USA è la polizza adatta per poter affrontare il tuo viaggio senza preoccupazioni di sorta, consapevole di poter ricevere la giusta assistenza nel malaugurato caso che ti dovesse servire (ma facciamo gli scongiuri!).

Come ben saprai negli Stati Uniti, ma anche in Canada, la macchina sanitaria non funziona come in Itali o altri Paesi europei, e i costi per sottoporsi alle cure sono davvero molto salati, tutti a carico dei pazienti, che anche per un semplice ricovero o trasporto al pronto soccorso sono costretti a pagare un vero e proprio salasso. Figurarsi per cure più importanti o, addirittura, interventi chirurgici. Insomma, anche per una “cavolata”, quando si viaggia verso gli Stati Uniti è bene essere tutelati con una buona polizza che funga da assicurazione sanitaria.

Per farti capire i prezzi “folli” che girano nel Paese a stelle e strisce, ti basti sapere che un giorno di degenza all’ospedale, mediamente, può costare fino a 1500 euro. Una frattura che richieda di eseguire alcune radiografie e successiva ingessatura può costare fino a 10mila euro e un’operazione di appendicite viene a costare, mediamente, 22mila euro. Quasi un anno intero di stipendio per un italiano medio. È un dato di fatto: quando entri in una struttura ospedaliere o in cliniche private, la prima cosa che chiedono è la carta di credito valida, poi prendono in cura il paziente. Molte sono le strutture che permettono anche di pagare in modo rateale, ma perché spendere una vera e propria follia quando ci si può assicurare prima di prendere il volo?

Il consiglio, sempre e comunque, è quello di partire con una polizza assicurativa con massimali alti, per viaggiare in tranquillità, senza aver alcun tipo di preoccupazione per la testa. Insomma, partire con la garanzia di poter avere un’assistenza sanitaria completa e di qualità è indispensabile. In questo contesto, la polizza Assistenza e Spese Mediche di Erv è l’ideale per poter viaggiare negli Usa, un pacchetto assicurativo che garantisce il pagamento immediato di spese mediche fino a 2,5 milioni di euro. Comprende tutto: le spese per il ricovero, per eventuali operazioni e tutto il tipo di assistenza di cui il paziente necessiti, compresi il rimpatrio sanitario e il rientro del convalescente a casa.

Si tratta di una soluzione da non sottovalutare, specie per chi è intenzionato a partire per un periodo medio-breve, entro i 100 giorni di permanenza consecutiva su suolo americano. Esistono diversi pacchetti, ma ciò che è certo è che è possibile stipulare il proprio pacchetto assicurativo sanitario a partire da 6,10 euro al giorno (tariffa base per un totale di 4 giorni).

Vai all’offerta

Ti potrebbero interessare anche...

 

Partecipa loggandoti con Facebook, Twitter o Google

image/svg+xml