Empoli: dove si trova, cosa visitare, quando andarci, targa, calcio e cap

Empoli è un comune italiano di quasi 50 mila abitanti, che fa parte della città metropolitana di Firenze, nella regione della Toscana. Si tratta di un comune con una storia importante alle spalle. Infatti, da alcuni scavi pervenuti nel territori, sembrerebbe che le prime forme di vita risalgano al periodo del Paleolitico. Ma, vediamo di saperne di più su questa città.

Empoli: dove si trova, targa e cap

Come già anticipato Empoli è un comune della città metropolitana di Firenze, e si trova in Toscana. I suoi quasi 50 mila abitanti  prendono il nome di “empolesi”. Il Santo Patrono della città è Sant’Andrea e si festeggia il 30 novembre. Per riconoscere gli empolesi alla guida, la targa di riferimento è FI, essendo un comune della città di Firenze. Il codice di avviamento postale di Empoli è 50053.

Empoli: calcio

Per gli amanti del calcio, la squadra dell’Empoli è una delle più seguite. Parliamo di una squadra con una storia importante alle spalle, che fonda le sue radici nel 1920. La squadra nasce dalla fusione di due società calcistiche già esistenti, ovvero l’Unione Sportiva Empolese e il Football Club Empoli. Solo dopo la fine del torneo di San Miniato, si è optato per la fusione e queste due realtà si sono trasformate in una sola, vantando anche l’affiliazione alla FIGC. La loro prima apparizione come unica squadra avvenne nella stagione 1921-1922, nel campionato di Terza Categoria, all’interno del quale si qualificò seconda nel girone A. La squadra calcistica dell’Empoli ha attualmente le divise color azzurro con decorazioni bianche. Lo stemma di riconoscimento della squadra è costituito da uno scudo azzurro con le lettere E, F e C (scritte in bianco) e una scritta, sempre bianca, “Empoli F.C.” (posizionata nella parte alta della divisa) e “1920” (che indica l’anno di fondazione della squadra ed è posizionato nella parte bassa della divisa).

Empoli: quando andarci

Empoli è una città che merita di essere visitata tutto l’anno, però ricordiamo che ci sono periodi più adatti e meno adatti, in base alle temperature e al clima. Le estati a Empoli sono di breve durata al contrario degli inverni che sono lunghi e freddi. Quindi, in generale il periodo migliore per visitare la città è tra fine giugno e fine agosto. Le temperature, in generale, vanno da 2°C ai 35°C.

Empoli: cosa visitare

Come già detto, Empoli è una città ricca di storia e sono molti i monumenti e i luoghi di interesse. Vediamone alcuni:

Piazza dei Leoni

È la piazza che si trova al centro della città. Il nome originale è Piazza Farinata degli Uberti, ma, per tutti, è la Piazza dei Leoni, visto che al centro di essa si erge una fontana con le statue dei leoni tutti intorno.

Piazza della Vittoria

È una delle più grandi piazze cittadine, che si trova nel pieno centro storico.

Parco di Serravalle

È il più grande parco pubblico della città. Una vasta area verde con al suo interno un laghetto e diversi sentieri alberati. Passeggiando in questo parco è possibile incontrare anche alcuni animali.

Palazzo Ghibellino

Noto per essere stata la sede del parlamento ghibellino nel 1260.

Architetture religiose

Sono molte anche le Chiese da visitare nella città di Empoli. Tra queste: Collegiata di Sant’Andrea, Chiesa della Madonna del Pozzo, Chiesa di san Martino, Chiesa di santa Maria.

Commenti