I siti consigliati per prenotare i tuoi viaggi low cost

 

Viaggi India: Cosa c’è da sapere

L’India è il paese più grande del subcontinente indiano, e confina con Pakistan a ovest, Cina e Nepal a nord, Bhutan a nord-est, e Bangladesh e Myanmar a est. L’India è il settimo paese più grande del mondo, e con oltre un miliardo di abitanti è il secondo più popoloso al mondo dopo la Cina, sebbene il suo tasso di natalità molto più alto dovrebbe far sì che le due posizioni si invertiranno nei prossimi 10 anni.

L’India è un paese pieno di differenze, sia geografiche che culturali: lingue e gruppi etnici sono molteplici, tuttavia unite insieme si vantano di essere la democrazia più grande della Terra. La cultura e il patrimonio indiano sono un ricco amalgama di passato e presente: il paese offre ai visitatori un punto di vista unico su religioni affascinanti ed etnografia, con una vasta varietà di lingue (sono oltre 400, sebbene quelle ufficiali siano “soltanto” 22) e monumenti costruiti migliaia di anni fa. Mentre si apre ad un mondo sempre più globalizzato, l’India mantiene ancora un legame profondo con la sua storia e con la sua intensità che stupisce e affascina tutti coloro che la visitano.

Come si può ben immaginare data anche la sua vastità, in India ci sono moltissime cose da fare e da vedere. Le città più importanti sono Delhi, la capitale del paese e cuore dell’India del Nord, Bangalore, che oggi sta vivendo un vero e proprio boom nell’industria informatica, Chennai, il porto principale dell’India del sud, Hyderabad, la città delle perle, Jaipur, la città rosa che mette in mostra tutta la cultura dell’India del Nord medievale, Calcutta, la capitale culturale dell’India, Mumbai, la capitale finanziaria del paese, e Varanasi, la città sacra per la religione induista, situata sulle rive del Gange.

Ma vedere davvero tutto ciò che l’India ha da offrire potrebbe richiedere anni: ci sono più destinazioni turistiche nel paese di quelle che potrebbero essere menzionate in un intero libro; senza considerare che gli stati che compongono l’India sono spesso più grandi della maggior parte degli stati del mondo, e che sono ben 29.

Il più noto sito da visitare nel paese è senza dubbio il Taj Mahal, un tempio di marmo bianco che è divenuto nei secoli l’icona dell’India nel mondo, ma oltre alle città menzionate in precedenza è molto interessante anche Goa con le sue magnifiche spiagge; la città fu dominata dai portoghesi per oltre 400 anni e attualmente è un mix di queste due culture. A febbraio si tiene il Carnevale di Goa; per tre giorni e tre notti le strade prendono vita e colori, e durante l’evento si alternano processioni, concerti, balli e feste non stop.

Ma a proposito di feste, l’Holi è la più famosa del paese. E’ un festival di colori, e si celebra in marzo o in aprile (a seconda del calendario Indù) per dare il benvenuto alla primavera e sperare nella benedizione degli dei per un buon raccolto e per la fertilità della terra. L’esuberanza e il senso di festa che pervade le città durante l’Holi è davvero sentito.