Offerte viaggi Granada low cost

Granada è una città spagnola facente parte della regione dell’Andalusia. E’ un luogo ricco di storia e cultura, ed è sicuramente una delle mete turistiche più apprezzate di tutta la Spagna, in quanto oltre alla sua storia, all’Alhambra, ai suoi monumenti, ad una vita notturna davvero entusiasmante e alla possibilità di sciare e fare trekking sulle vicine montagne della Sierra Nevada, Granada offre sollievo dal caldo torrido estivo di altre città andaluse come Cordoba o Siviglia.

La primavera e l’autunno restano comunque le migliori stagioni per una visita della città: con una scena culturale più attiva rispetto ad altre città dell’Andalusia come Malaga, Granada non è mai sovraffollata ed è una città davvero a misura d’uomo, che si gira benissimo a piedi (sebbene le strade del quartiere dell’Albaycin siano in salita e che i biglietti dell’Alhambra dovrebbero essere acquistati in anticipo). Arrivare a Granada non è purtroppo immediato: non esistono voli low cost diretti dall’Italia, l’alternativa migliore è quella di prendere un volo in coincidenza via Madrid o Barcellona oppure arrivarci da Siviglia o Malaga, entrambe ben collegate con l’Italia e dalle quali partono numerosi autobus o treni per Granada diverse volte al giorno.

La maggior parte dei luoghi d’interesse in città sono raggiungibili comodamente a piedi dal centro. Plaza Isabel La Catolica si trova a soltanto un’isolato di distanza da Plaza Nueva ed è l’intersezione tra le due direttrici principali nord-sud (la Gran Via de Colon) e est-ovest (al Calle Reyes Catolicos). La cattedrale e la Cappella Reale si trovano a nord ovest di questa piazza, mentre l’Alhambra e l’Albayzin (il quartiere arabo) sono situati su colline opposte, separate da un piccolo fiume.

Camminare per Granada è sicuramente il modo migliore per gustarsi la città, ma spesso può creare un po’ di confusione: le strade infatti sono spesso strette e corte e a volte comportano il dover passare fianco a fianco ai veicoli. Inoltre Granada possiede alcune zone a saliscendi, soprattutto il quartiere dell’Albayzin e la strada per raggiungere l’Alhambra, con numerose scale e strade a forte pendenza: gli autobus in questo caso possono rivelarsi la carta vincente, conducono infatti a tutti i principali luoghi turistici della città.

Da non perdere una visita alla Cattedrale, una struttura risalente al 16° secolo e la seconda Chiesa più grande della Spagna. Fu costruita dopo la Reconquista di Granada per rimpiazzare la moschea che esisteva precedentemente. Ha ispirazione gotica ma è stata costruita in stile rinascimentale, decorata con elementi barocchi. La Cappella Reale invece ospita le tombe del re Ferdinando II e della regina Isabella I, i monarchi cattolici che conquistarono la città e decisero di essere sepolti nel luogo della loro vittoria.

Ma il monumento di Granada di gran lunga più famoso è l’Alhambra, una parte fortezza (l’Alcazaba), una parte palazzo (Palacios Nazaries), una parte giardino (il Generalife) e una parte edificio governativo (la Medina). Questo complesso medievale sovrasta Granada ed è una delle principali attrazioni dell’intera Spagna. Ultimo baluardo moresco in Europa, l’Alhambra riflette lo splendore della civilizzazione dei Mori in Andalusia e offre ai visitatori la possibilità di ammirare bellissime architetture, giardini lussureggianti e una spettacolare vista della città dall’alto.

   

Le migliori offerte per i tuoi viaggi low cost