Bruxelles ad ottobre: 3 giorni a 100€ Volo+Soggiorno

In questi giorni stanno fioccando ottime offerte per volare a ottobre: l’alta stagione è terminata, il flusso turistico diminuisce ed ecco che i prezzi calano di conseguenza. Ma viaggiare a ottobre è una mossa molto intelligente, al di là del calo fisiologico dei prezzi troverete meno calca, temperature ancora buone ed avrete la città tutta per voi. In questo quadro si colloca un’ottima promo Ryanair per Charleroi, l’aeroporto low cost alle porte di Bruxelles, che raggiungerete da Pisa ad un prezzo davvero interessante: basterà aggiungere una sistemazione economica la vacanza è pronta.

Sei hai sempre sognato di visitare la splendida Bruxelles continua con la lettura della nostra idea di viaggio con tutti i dettagli dei voli e del soggiorno!


I voli aerei

Partirete dall’aeroporto di Pisa il giorno venerdì 18 ottobre 2019 alle ore 07.15, con atterraggio previsto a Charleroi per le ore 09.05. Dopo aver passato un bellissimo weekend lungo a Bruxelles, il volo che vi riporterà in Italia partirà dall’aeroporto di Charleroi il giorno lunedì 21 ottobre 2019 alle 21.40, con atterraggio a Pisa previsto per le 23.30. In questa schermata riportiamo date, orari e prezzi della soluzione di viaggio scelta. Come potete vedere il costo finale del volo a persona andata e ritorno da e verso l’aeroporto di Bruxelles Charleroi è di soli 26 euro a persona. Un ottimo prezzo, ma ricordatevi di non acquistare nessun optional a pagamento che innalzerà notevolmente il prezzo finale, come ad esempio l’imbarco di un bagaglio in stiva o l’assicurazione di viaggio.


Il soggiorno

Per quanto riguarda l’alloggio per il vostro soggiorno a Bruxelles ad ottobre abbiamo accuratamente selezionato per voi il Train Cabin Hostel, che offre un concept unico a Bruxelles, in quanto è un autentico vagone ferroviario, precedentemente utilizzato sulla ferrovia belga. Si trova nel quartiere Schaerbeek,e con una passeggiata di 2 minuti potrete raggiungere la stazione ferroviaria e quella metrotranviaria. La cabina dispone di un bagno esterno in comune con doccia. Da notare che l’unità è sprovvista di biancheria da letto, pertanto siete pregati di portare il vostro sacco a pelo. Ogni mattina vi attende la prima colazione. Potrete inoltre sorseggiare un drink al bar. Il costo di 3 pernottamenti in cabina treno per 2 persone per 3 notti è di 148 euro, ciò significa soltanto 74 euro a persona per l’intero soggiorno.


Il costo della vacanza

Ed ecco che il weekend lungo a Bruxelles di ottobre è confezionato. Il volo ha un costo finale di 26 euro a persona, al quale vanno aggiunti 74 euro a persona per il soggiorno, si ottiene così un prezzo totale di soli 100 euro tondi tondi, un’offerta strepitosa da prendere al volo!


Tour, biglietti e visite guidate


Cosa fare a Bruxelles ad ottobre

Bruxelles è la capitale del regno del Belgio ed è una città tutta da scoprire. Racchiude infatti insospettabili tesori ed una vacanza qui si rivela un viaggio tra architettura, musei ed arte. Poco conosciuta rispetto ad altre capitali europee, Bruxelles è il cuore dell’Europa ed è un centro vivace e interessante. Scopriamo insieme alcuni posti che meritano una visita e cosa fare una volta arrivati a Bruxelles. 

La Grand Place

Partiamo il nostro viaggio dalla Grand Place, la maestosa piazza Patrimonio Unesco. E’ meravigliosa e ricca di fascino. Da una parte si può ammirare l’Hotel de la Ville in stile gotico, oggi palazzo comunale con la splendida torre Beffroi che si eleva sulla piazza e la città. Dalla parte opposta si trova la Casa del Pane, cioè il Broodhuis. Qui nel XII secolo si vendeva il pane e successivamente fu luogo burocratico del Duca del Bramante. Le altre costruzioni della piazza erano sede delle varie corporazioni come gli arcieri, gli ebanisti, i birrai. 

La piazza ospita numerosi eventi importanti nell’arco dell’anno. Due su tutti sono l’Infiorata, che si svolge gli anni pari intorno a Ferragosto e trasforma la piazza in un immenso tappeto di fiori e l’Ommegang ad inizio luglio. Questa manifestazione è una rievocazione storica con 1400 persone in costume d’epoca. 

Il museo Magritte

Gli amanti di Renè Magritte, celebre pittore surrealista moderno, devono assolutamente visitare il museo in suo onore aperto nel 2009. Sono esposte oltre 200 sue opere, compresi oggetti dipinti, sculture, manifesti pubblicitari e oli su tela. 

Il museo del fumetto

Un viaggio nella storia del fumetto è divertente e molto interessante. Bruxelles è la capitale del fumetto, qui sono nati i Puffi e Lucky Luke per capirci. Il museo è molto appassionante perchè ospita le tavole originali dei fumettisti ma anche sagome ad altezza normale dei nostri eroi preferiti. Anche per le strade della città si possono vedere numerosi grandi murales dedicati ai personaggi belgi più famosi del fumetti, non sarà difficile, basta seguire le indicazioni per il Percorso del Fumetto

Il Manneken Pis

E’ il simbolo di Bruxelles ed è una piola statua in bronzo rappresentante un bambino che fa pipì. Dal 1698 ad oggi è stato vestito con oltre ottocento costumi diversi, in occasione di eventi importanti. 

L’Atomium

Un altro simbolo di Bruxelles è l’Atomium, una grande struttura costruita per l’Esposizione Internazionale del 1958. Alto 102 metri, è composto da 9 sfere e al suo interno si tengono eventi e fiere. Alla sua sommità c‘è un ristorante di lusso dal quale ammirare tutta la città.

Moules, waffel e cioccolato

Il piatto tipico di Bruxelles sono le moules, tradotto cozze, servite in grandi pentole nere e accompagnate spesso da patatine fritte. Ma la città è letteralmente invasa da cioccolaterie tentatrici alle quali è impossibile resistere. Un altro prodotto tipico sono i waffel, delle cialde dolci riconoscibili dal loro aspetto a scacchi. 

Bere i lambic

Se la birra è una delle vostre bevande preferite a Bruxelles dovete assaporare i lambic, un tipo di birra a fermentazione spontanea particolarmente acida. La più famosa è Cantillon, nata nel 1900, che potrete anche conoscere meglio visitando lo stabilimento e scoprire tutte le varianti presenti. 

A passeggio per Bruxelles

E’ molto piacevole aggirarsi per Bruxelles a piedi perchè si avverte subito la multiculturalità della città in cui convivono persone provenienti da ogni parte del mondo. La sede del Parlamento Europeo è un esempio moderno di integrazione tra i popoli. 

Commenti