7 notti in Resort 5* a Taba (Egitto) a 183€!

Sending
Valutazione utente
0 (0 voti)

Che ne dite di passare 7 notti in un resort di lusso cinque stelle a Taba, località turistica in via di sviluppo, posta all’estremità del Golfo di Aqaba, nel Mar Rosso, proprio al confine tra Egitto, Giordania e Israele? Grazie ad un’offerta del noto sito Booking.com, potrete soggiornare allo Swiss Inn Dream Resort Taba*****, con trattamento di mezza pensione, a soli 183€ a persona! Taba, nonostante la sua poca notorietà, non ha nulla da invidiare alle altre perle del Mar Rosso: sabbia bianca, mare cristallino e barriera corallina con pesci coloratissimi, sono presenti anche qui, ma la bellezza naturale che distingue questo luogo dagli altri è sicuramente il paesaggio circondato dai monti del Sinai in altezza e dal deserto in larghezza! E allora, perché non approfittarne?

Le camere del resort vantano di una vista spettacolare vista proprio sul Golfo di Aqaba e dispongono di balcone, TV con canali satellitari, telefono, cassaforte, aria condizionata, doccia, vasca, asciugacapelli, servizi igienici, bagno privato, minibar e letto matrimoniale large (181cm x 210cm). Gli ospiti possono inoltre approfittare di una spiaggia privata, piscina all’aperto, campo da tennis, biliardo, ping-pong, freccette, immersioni subacquee, sauna, SPA e centro benessere, massaggi, vasca idromassaggio, sala giochi, biblioteca, area giochi, staff d’animazione e di  banco escursioni, servizio in camera, servizio biglietteria, deposito bagagli, servizio lavanderia, parrucchiere e salone di bellezza.

Il periodo di soggiorno va dal 1° all’8 luglio e, come potete vedere, il prezzo per una camera doppia standard è di 366€ (183€ a testa) ed è scontato del ben 47%; le camere sono soggette a disponibilità limitata!

Per raggiungere Taba è attivo un solo volo charter della compagnia Meridiana da Bergamo, ma non escludiamo che con l’arrivo dell’estate si attivino altre tratte per la località, probabilmente con scalo a Il Cairo. Cosa aspettate a prenotare?

Ti potrebbero interessare anche...

 

Partecipa loggandoti con Facebook, Twitter o Google