Vienna

Offerte viaggi Vienna low cost

Vienna, capitale dell'Austria, è una tra le capitali europee più belle ed eleganti. Sfortunatamente non è semplice trovare voli low cost per Vienna, ma le cose stanno cambiando: Easyjet e Vueling hanno da poco aperto rotte dirette dall'Italia, Ryanair vola nella vicina Bratislava (a proposito: Vienna e Bratislava sono le due capitali più vicine del mondo, o giù di lì, con soli 50 Km a separarle) e Austrian ogni tanto mette a disposizione delle golose offerte.

Giunti a Vienna non potrete che restare stupiti davanti a tanta eleganza e maestosità. La città è bagnata dal Danubio ma a differenza di quello che si può pensare quando ci immaginiamo una città sulle sponde di un fiume, la zona turistica sta tutta su un lato e il centro storico ne è piuttosto distante. Il Danubio non è quindi il cuore di Vienna, ma lo è invece il complesso dell'Hofburg, centro del potere austriaco per oltre 600 anni. Oggi ospita gli appartamenti di Stato e la collezione di tesori imperiali. Gli appartamenti erano la dimora dell'imperatore Francesco Giuseppe e di sua moglie, Elisabetta di Baviera detta Sissi, i quali conservano ancora oggi diverse curiosità, tra cui gli attrezzi con cui l'imperatrice si allenava tutti i giorni.

Francesco Giuseppe governò per 68 anni e grazie a lui si deve la riorganizzazione della città: vennero demolite le mura distrutte da Napoleone e al loro posto venne pianificata la Ringstrasse, un viale ad anello che circonda la città: ancora oggi è una delle strade più importanti di Vienna ed è d'obbligo percorrerla a bordo di tram o autobus per ammirarne le bellezze quando il tempo a disposizione è poco. Fu proprio sulla Ringstrasse che nel 1879 si tenne la parata che celebrò le nozze d'argento tra Francesco Giuseppe e sua moglie Sissi.

Negli anni a venire Vienna acquisì sempre più importanza e splendore, grazie anche ai compositori Brahms e Strauss. Verso la metà del 1800 venne inaugurata l'Opera di Vienna, e pochi anni dopo altri artisti diedero un'ulteriore spinta alla città, tra cui Klimt e Moser, portando la capitale austriaca ad essere la culla artistica europea che è ancora oggi.

Altri monumenti interessanti dal punto di vista turistico sono il duomo di Santo Stefano da cui parte il Graben, la via più esclusiva della città, la Chiesa di San Ruprecht e la Chiesa di San Carlo Borromeo (Karlskirche). Un'altra destinazione turistica molto interessante è il Prater, un parco cittadino situato subito fuori dal centro, preso naturalmente d'assalto dai viennesi durante i weekend di sole, per evadere dalla frenesia della città.

Una visita di Vienna non può esimersi dal castello di Schönbrunn, la reggia imperiale della città e sede degli Asburgo dal 1730 al 1918. Un secolo fa era in aperta campagna, ma oggi l'espansione della città l'ha inglobato nella periferia ovest di Vienna, nel distretto di Hietzing. Il palazzo è immenso e visitabile per intero, così come lo sono i suoi splendidi giardini, che ospitano anche uno degli zoo più antichi al mondo. Il castello di Schönbrunn è formato da 1.441 stanze, alcune adibite a usi governativi, altre 190 visitabili dai circa 1,5 milioni di turisti che ogni anno si recano qui.

Iscriviti gratis oggi

Non perderti le migliori offerte!

*In omaggio l'ebook per viaggiare low cost