Santorini

Offerte viaggi Santorini low cost

Santorini è un'isola vulcanica facente parte dell'arcipelago greco delle Cicladi, si trova tra Ios e Anafi ed è famosa per le sue viste spettacolari, i tramonti mozzafiato dal villaggio di Oia, per la cittadina di Fira e naturalmente per il suo vulcano ancora attivo. Vi si trovano anche fantastiche spiagge, come quella di Perissa, forse la più bella di Santorini, la spiaggia di ciottoli neri di Kamari, e la spiaggia rossa.

Un nome alternativo di Santorini è Thira; Santorini sarebbe infatti propriamente il nome per la famiglia di isole circostanti Thira, che una volta formavano una sola isola prima che una grande eruzione vulcanica spazzò via tutto all'incirca nel 1628 a.C.

Santorini oggi è culla di una ricca varietà di paesaggi e villaggi, tra cui degni di nota sono Mesa Gonia, dove si ammirano una miscela di rovine dal terremoto del 1956 e ville restaurate, così come una cantina ai piedi dell'insediamento. Pyrgos è un altro villaggio notevole, situato nell'entroterra con le sue antiche case, i resti di un castello veneziano e diverse chiese bizantine.

L'isola ha una fonte naturale di acqua dolce, una piccola sorgente situata in una caverna dietro una cappella lungo la strada tra Kamari e l'ingresso di Thira. Essa fornisce solo una piccola quantità d'acqua ma è di buona qualità, dato che proviene dall'unico affioramento di calcare rimanente dell'isola pre-vulcanica.

La cittadina di Fira è il capoluogo di Santorini, un connubio di architettura veneziana e cicladica, le cui strade con ciottoli bianchi sono piene di di negozi, taverne, alberghi e caffè, ed è meravigliosamente aggrappata al bordo della caldera a quasi 300 metri sopra il suo porto. Se arrivate via mare è possibile prendere una telecabina dal porto o in alternativa salire a dorso di una delle centinaia di muli lungo i 588 gradini zigzaganti. Si può anche tentare di salire i gradini a piedi ma attenzione, sono tortuosi, stretti e soprattutto coperti da escrementi d'asino.

All'estremità nord della caldera si trova la città per eccellenza di Santorini: è Oia, con le sue pareti bianche affondate nella roccia vulcanica e le sue cupole azzurre che sovrastano la splendida baia sottostante. Al crepuscolo la città attira folle di persone che si avventurano fin qui per vedere il tramonto. I tramonti di Santorini, visti da Oia, hanno la fama di essere tra i più belli al mondo.

Santorini è una delle più grandi meraviglie naturali del mondo, e la sua attrazione principale è proprio il paesaggio dell'isola stessa. La configurazione semicircolare attuale è il risultato di una enorme esplosione vulcanica avvenuta intorno al 1630 a.C., che letteralmente spazzò via la parte superiore dell'isola facendo diventare quella che era una montagna semisommersa nel Mar Egeo in una mezzaluna, nel mezzo della quale un paio di piccole isole fumanti ancora testimoniano l'attività vulcanica. Sono disponibili a poco prezzo numerosi tour guidati verso le isole centrali "fumanti", da dove si può vedere e sentire sfiati di vapore e recenti colate di lava, l'ultima delle quali risalente al 1950. Alcuni studiosi hanno ipotizzato che l'eruzione di Santorini sia stata l'ispirazione per il mito di Atlantide.

Iscriviti gratis oggi

Non perderti le migliori offerte!

*In omaggio l'ebook per viaggiare low cost